Breve excursus sulla storia della fantascienza letteraria (1a parte)

Da Luciano di Samosata a Frankenstein Lo scorso 23 ottobre ho avuto l’opportunità di tenere una breve prolusione sulla letteratura fantascientifica su invito del Rotary club di Chivasso, città della zona in cui vivo. Devo la mia più sincera riconoscenza, in proposito, al dottor Giovanni Micca, vicepresidente dell’associazione e mio entusiasta lettore che, per sua

Disegno e pittura: un amore ritrovato.

La scrittura de“l’Itinerante di K’hell-Imar” mi ha accompagnato per quasi vent’anni, riflettendo diverse evoluzioni della mia personalità e, talvolta, stimolandone persino qualcuna, come nel caso della passione per il disegno. A dire il vero, fin da bambino ho nutrito un particolare amore verso quest’affascinante forma di passatempo, anche se, preso da altre faccende, l’ho trascurata

Niente di magico tranne l’amore

Giada Del Greco è una giovane autrice livornese che nel 2012 ha pubblicato, con Draw Up, una storia fantasy traboccante di entusiasmo e freschezza contagiosi. Di seguito, ho riportato le mie modeste impressioni, augurandomi che possano suscitare l’interesse dei miei visitatori verso questo piacevole romanzo. Niente di magico tranne l’amore Kate, ragazza di origini britanniche, adottata da

Selvaggia, i chiaroscuri di personalità

Eccomi a terzo appuntamento con le recensioni dei romanzi targati Draw Up. Questa è la volta di “Selvaggia, i chiaroscuri di personalità”, opera d’esordio di Giovanni Garufi Boffa, vincitrice dell’edizione 2013 del premio letterario internazionale “La Finestra Eterea”. Colgo l’occasione per ringraziare ancora una volta l’amico Giovanni per avermi ospitato su “Radiovortice”, emittente on line

Guida alla lettura: i personaggi femminili (il Comandante Lynna)

Il Comandante Lynna   Lynna è senza dubbio una delle figure più significative del romanzo: uno dei personaggi che mi sembrano meglio riusciti e che amo in modo particolare. Per questa ragione, ho ritenuto giusto spendere qualche parola in più su di lei, considerato il notevole ruolo svolto lungo il dipanarsi della storia, e la

Il ritorno di Godzilla

In occasione del ritorno sul grande schermo di Godzilla, uno dei personaggi cinematografici che più hanno influenzato la mia produzione fantastica, ho scritto un articolo che il Giornale di Latina ha pubblicato nella sua edizione on line del 15 Maggio, data di esordio della pellicola nelle sale italiane. Eccovi il testo originalmente trasmesso per la pubblicazione. Godzilla:

Guida alla lettura – I personaggi femminili (Ahnya Kyrr’hagdan)

Le immagini erano strabilianti (…) ‹‹ Non è possibile!›› sospirò. In quel momento, entrò Hanush Xand’har con un astuccio fra le mani. ‹‹ Posso?›› chiese esitando (…) Ma la donna era così assorta che non si accorse di lui. (…) Fu lo scricchiolio delle suole sul pavimento a scuoterla. (…) Ne vide solo la schiena,